Posts

Cyber-crime: Cefriel, “Fattore umano fondamentale per prevenire attacchi informatici”

Anche quest’anno Cefriel è Partner di ECSM (European Cyber Security Month), il Mese Europeo della Sicurezza Informatica supportato in Italia da Clusit insieme a svariate organizzazioni, Università e Centri di Ricerca, e in accordo con l’Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione del Ministero dello Sviluppo Economico (ISCOM).

Come afferma Raoul Brenna, Responsabile della Practice Information Security di Cefriel e docente del Master in “Information Security Management”, commentando l’ultimo rapporto Clusit (Cyber-crime: Cefriel, “Fattore umano fondamentale per prevenire attacchi informatici”):

“Oltre a un ingente piano di investimenti in cyber-security è necessario un progetto di formazione per cambiare l’approccio culturale.”

“I dati dimostrano che la crescita esponenziale di attacchi informatici non può prescindere dall’elemento umano. Da test di phishing che Cefriel ha effettuato su più di 20 imprese per 40mila persone coinvolte in tutta Europa risulta che oltre il 60% clicca su link ingannevoli presenti nella mail mentre il 40% arriva a cedere le proprie credenziali senza verificare la veridicità del mittente. Sorprende ancora di più il fatto che la grande maggioranza di questi fenomeni accade nei primi 20 minuti dal ricevimento della mail stessa.”

Read more

Premio Agenda Digitale 2017

L’Osservatorio Agenda Digitale della School of Management del Politecnico di Milano ha lanciato la nuova edizione del Premio Agenda Digitale.

L’iniziativa, giunta alla terza edizione, ha i seguenti obiettivi:

  • sostenere la cultura dell’innovazione digitale nel nostro Paese;
  • generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle migliori esperienze di digitalizzazione;
  • premiare e dare visibilità alle aziende e alle PA italiane più innovative;
  • contribuire ai processi di ricerca dell’Osservatorio.

Read more

Sea sviluppa con Axway un “ecosistema digitale”

SEA ha scelto la soluzione di API Management di Axway per poter sviluppare nuove applicazioni e servizi in modo rapido ed efficiente, riducendo il time-to-market e promuovendo il miglioramento della customer experience e la realizzazione di un nuovo ecosistema di condivisione delle informazioni all’interno della propria organizzazione e con i partner esterni. […]

Per il prossimo futuro SEA sta perseguendo un obiettivo ambizioso, un progetto di smart digital ecosystem denominato SEA020. In questa iniziativa SEA è supportata da Cefriel, centro di eccellenza ICT del Politecnico di Milano, che si sta occupando della definizione degli aspetti organizzativi e di processo per la governance operativa dell’ecosistema e degli approcci per il costante onboarding di nuovi interlocutori.

L’aeroporto diventa così un vero ecosistema digitale grazie al quale è possibile scambiare, secondo regole predefinite, informazioni non solo tra i diversi attori interni ma interagendo in modo ampio con l’intero sistema territoriale, raccogliendo informazioni provenienti dal mondo esterno – regione, ente turistico, aziende di mobilità, vettori, territorio, alberghi, e altri. Axway sarà ancora una volta accanto a SEA per promuovere tale trasformazione.

Per saperne di più, leggi l’articolo su travelquotidiano.com…

Al via l’Ecosistema Smart City delle merci

Nasce a Malpensa una rete di servizi per lo scambio dati tra gli operatori del cargo aereo

Giovedì 30 marzo, a Milano presso la sede di ANAMA, si è tenuta la presentazione dell’Ecosistema Smart City delle merci, che consente a tutti i protagonisti della filiera di condividere le informazioni di rispettivo interesse nel ciclo di trattamento delle merci aeree in arrivo e in partenza nell’aeroporto di Malpensa.

Nell’ambito del progetto, avviato dai soggetti promotori Regione Lombardia, SEA, ANAMA e Assohandlers, Cefriel ha svolto il ruolo di coordinatore tecnico-scientifico.

Marina Marzani, Presidente di ANAMA, ha messo in evidenza i vantaggi che ci si aspetta di ottenere dall’ecosistema, quali a esempio la riduzione dei tempi di carico/scarico delle merci presso la cargo city, l’efficientamento del sistema di appuramento delle bolle in esportazione e la tracciabilità della spedizione lungo tutta la filiera.

Il progetto L’ecosistema digitale Malpensa Smart City delle Merci, come sottolineato dai soggetti promotori, consente al principale aeroporto cargo italiano di mettersi al livello dei più importanti aeroporti del mondo.

Leggi il comunicato stampa

Per saperne di più sull’ecosistema digitale Malpensa Smart City delle Merci