Articoli

Aldo Romano è il nuovo presidente di Cefriel – Valerio De Molli, The European House – Ambrosetti, entra nel CdA

17 Novembre 2017 – Aldo Romano, genovese, classe 1940, è il nuovo presidente di Cefriel, società partecipata da università, imprese e pubbliche amministrazioni che realizza progetti di innovazione digitale e di sviluppo del capitale umano. Valerio De Molli, varesino, classe 1965, entra nel CdA in qualità di consigliere.

Continua a leggere

Retrofitting industrial machines with IoT board to measure their performance

Tuesday, September 12 2017 EIT Digital is introducing its ‘I4.0 Production Monitoring Solution’, a new initiative launched as part of its Oedipus High Impact Initiative, and designed to help manufacturers quickly assess whether their machines are performing well or need some fine-tuning.

This new modular solution, conceived and developed by the Italian ‘digital innovation and design shop’ Cefriel, is designed to work both with older, non-natively connected machinery, and with newer models that are equipped with Internet connections.

“We will be able to retrofit a machine by connecting it with an external IoT board. Sensors will collect relevant data such as temperature or vibration levels, to provide precious insights on the equipment’s condition. The information gathered will be exported to Siemens’ MindSphere cloud platform, which is specifically designed to monitor industrial plants,” Nadia Scandelli, Cefriel’s Deputy Head of Digital Platform says. This retrofitting process could be potentially very attractive for factories, as it is relatively inexpensive compared to replacing the equipment altogether with newer, smarter models, something which manufacturers tend to avoid or delay due to the high cost of investment.

Read the full Press Release…

Fabbriche meno cartacee e più digitali: al via Industrial Paperless Production Process

Lunedì, 12 Giugno 2017 – Salvare l’ambiente, ridurre il consume di carta nelle fabbriche e creare valore per i lavoratori e il management. Questo è lo scopo di Industrial Paperless Production Process (IPPP), una nuova attività lanciata da EIT Digital come parte della Digital Industry Action Line.

L’iniziativa si basa sul fatto che nelle linee di produzione di aziende grandi e medie i documenti cartacei continuano a giocare un ruolo importante.

I report per il controllo qualità, per esempio, sono spesso compilati ancora a mano, e le anomalie riscontrate nel corso del processo produttivo vengono ancora gestite con istruzioni scritte su carta.

Il procedere di un ordine viene di conseguenza monitorato con un ritardo di giorni, con un impatto sull’efficienza e la qualità dei processi.

La soluzione sviluppata da Cefriel, come business champion dell’iniziativa IPPP, e dal Fraunhofer Institute come partner tecnologico, genererà nuovi dati e conoscenze sullo stato della produzione in fabbrica, supportando i lavoratori con informazioni in tempo reale sulle loro operazioni e riducendo il tempo necessario agli stakeholder per prendere decisioni. […]

Questo porterà a un miglioramento complessivo dell’efficienza, equivalente a una riduzione stimata del 40% nel numero di fogli A4 utilizzati nelle linee di produzione ed a una riduzione del 20% del tempo necessario per I controlli di qualità.

Il prodotto verrà rilasciato entro la fine del 2017. Dall’inizio del 2018, Zoppas Industries, come primo cliente ed early adopter, potrà sperimentare la soluzione nel suo quartier generale di Vittorio Veneto, e sottoporre feedback e richieste di nuove funzionalità.

Leggi tutto il Comunicato Stampa…

Al via l’Ecosistema Smart City delle merci

Nasce a Malpensa una rete di servizi per lo scambio dati tra gli operatori del cargo aereo

Giovedì 30 marzo, a Milano presso la sede di ANAMA, si è tenuta la presentazione dell’Ecosistema Smart City delle merci, che consente a tutti i protagonisti della filiera di condividere le informazioni di rispettivo interesse nel ciclo di trattamento delle merci aeree in arrivo e in partenza nell’aeroporto di Malpensa.

Nell’ambito del progetto, avviato dai soggetti promotori Regione Lombardia, SEA, ANAMA e Assohandlers, Cefriel ha svolto il ruolo di coordinatore tecnico-scientifico.

Marina Marzani, Presidente di ANAMA, ha messo in evidenza i vantaggi che ci si aspetta di ottenere dall’ecosistema, quali a esempio la riduzione dei tempi di carico/scarico delle merci presso la cargo city, l’efficientamento del sistema di appuramento delle bolle in esportazione e la tracciabilità della spedizione lungo tutta la filiera.

Il progetto L’ecosistema digitale Malpensa Smart City delle Merci, come sottolineato dai soggetti promotori, consente al principale aeroporto cargo italiano di mettersi al livello dei più importanti aeroporti del mondo.

Leggi il comunicato stampa

Per saperne di più sull’ecosistema digitale Malpensa Smart City delle Merci

La via italiana al digitale dal punto di vista di Alfonso Fuggetta

Quando si parla di digitale, il nostro Paese vive più di altri una pericolosa estremizzazione. In questo come in molti altri casi siamo come un pendolo che tende sempre a oscillare tra due estremi senza mai trovare un punto di equilibrio ragionevole.

Ci serve un nuovo equilibrio che vada oltre il superficiale entusiasmo e un immaturo “nuovismo” da un lato, e la difesa acritica del presente e dello status quo dall’altro. E siamo noi tecnologi, entusiasti e artefici del “mondo nuovo”, che per primi dobbiamo contribuire a definire e declinare questo nuovo equilibrio.

Leggi l’articolo La via italiana al digitale di Alfonso Fuggetta, pubblicato su Tech Economy del 23 marzo 2017.

The European House – Ambrosetti nuovo socio di Cefriel

cefriel                                                                                                      ambrosetti-1-300x174

Cefriel e The European House – Ambrosetti in sinergia per la Digitalizzazione e l’Innovazione

Milano, 15 marzo 2017 – The European House – Ambrosetti entra nella compagine sociale di Cefriel. Il Gruppo professionale, leader nella Consulenza Direzionale, amplia la compagine sociale di Cefriel, già composta da quattro università, Regione Lombardia e grandi aziende dei settori Hi-Tech, Telco, Media e Energy.

L’ingresso come socio consolida ulteriormente la collaborazione di The European House – Ambrosetti con Cefriel, già attiva da ottobre 2016 con la costituzione di una partnership incentrata sull’offerta congiunta al mercato di servizi per l’accelerazione dei processi di innovazione digitale nelle imprese.

La collaborazione tra Cefriel e The European House – Ambrosetti si fonda sia sulla visione comune del ruolo chiave che le tecnologie digitali svolgono nelle aziende, sia sulla condivisione di un approccio insieme strategico e operativo nel supportare le imprese lungo tutto il processo di trasformazione digitale.

Continua a leggere

L’Innovazione digitale a servizio dell’edilizia storica e monumentale

cefrielgasparoli

Cefriel e Gasparoli collaborano sul campo per cogliere le opportunità offerte dalle tecnologie digitali

 

Varese, 21 Febbraio 2017 – La società Gasparoli è specializzata nel trattamento di superfici dell’edilizia storica e monumentale e svolge attività estremamente delicate che richiedono competenze specialistiche applicate a un insieme di Beni molto eterogenei e distribuiti su un vasto territorio. E’ perciò fondamentale la consultazione e l’analisi dei dati provenienti dal cantiere, raccolti e archiviati, consentendo così di interpretare i nuovi fatti osservabili sull’edificio e gestire, di conseguenza, le interrelazioni che a diversi livelli riguardano il Bene, il suo uso e la sua conservazione.

Attualmente esistono diversi strumenti digitali che permettono di immagazzinare la grandissima quantità di osservazioni e conoscenze generate durante tutte le diverse fasi di lavorazione. Le informazioni acquisite possono così essere opportunamente organizzate, archiviate e continuamente aggiornate.

Tuttavia, districarsi tra la grande quantità di prodotti, device, strumenti digitali e selezionare il giusto tool-kit, integrandolo nei processi esistenti, è un’operazione complessa, che richiede non soltanto una conoscenza approfondita del dominio, ma anche un’ampia comprensione del mercato delle tecnologie ICT e un metodo di lavoro improntato alla multidisciplinarietà e all’innovazione digitale.

Per ottimizzare le prestazioni nei propri cantieri, Gasparoli sta collaborando con Cefriel nell’identificazione di una serie di processi in ambiti d’intervento prioritari e nella definizione dei relativi obiettivi di miglioramento, al fine di individuare il più opportuno insieme di strumenti digitali a supporto di ciascun processo.

Ci siamo chiesti come un’azienda di servizi come la nostra possa fare “innovazione” in relazione agli obiettivi di “Industria 4.0” e alle suggestioni connesse alla “Quarta Rivoluzione Industriale», dice il dott. Guido Gasparoli, Presidente e Amministratore della Gasparoli Srl. «Uno degli obiettivi che ci siamo dati è stato quello di digitalizzare alcuni importanti processi e di utilizzare l’innovazione tecnologica per rendere più efficiente il cantiere. Ma anche quello di immaginare come l’”Internet delle cose – IOT”, con le sue enormi potenzialità, sia in grado di supportare un ambito operativo fortemente “analogico” come quello del restauro – dove al centro della produzione vi è l’abilità tutta artigianale dei nostri restauratori. Cefriel era il partner giusto”.

Continua a leggere

Bosch Industry 4.0 Talent Program (BI.T)

Bosch Industry 4.0 Talent Program (BI.T)
Bosch cerca brillanti manager I 4.0 di domani
Graduate Program d’eccellenza per giovani talenti

-Collaborazione Bosch e Cefriel – Politecnico di Milano per il primo master italiano Industry 4.0

-Contratto di apprendistato di alta formazione biennale

-Candidature: http://bosch.easycruit.com/vacancy/1773459/22053?iso=it

Milano, 30 gennaio 2017 – Per la prima volta in Italia Bosch lancia un Talent Program dedicato all’Industry 4.0. Bosch Industry 4.0 Talent Program offre una formazione specifica per preparare giovani talenti altamente qualificati ad assumere un ruolo di rilievo in ambito Industry 4.0. I candidati selezionati saranno inizialmente assunti con un contratto di apprendistato di alta formazione di due anni, durante i quali frequenteranno un master esclusivo in Industry 4.0, presso il Cefriel – Politecnico di Milano. Si tratta del primo corso in Italia promosso in collaborazione con un’azienda totalmente dedicato a questo tema. Durante il percorso formativo d’eccellenza i neoassunti saranno impegnati per circa 50 giorni in aula e per circa 50 giorni in un progetto Industry 4.0 ad hoc (digitalizzazione delle macchine, data mining, IoT) legato all’innovazione. Inoltre, è previsto un periodo di formazione di 6 mesi in Germania, a Blaichach, uno dei plant d’eccellenza per l’Industry 4.0 di Bosch. Ai neo assunti questa esperienza internazionale permetterà di sviluppare soluzioni pratiche per migliorare le performance aziendali attraverso la digitalizzazione delle macchine e IoT. Inoltre, al termine del percorso, conosceranno in modo approfondito tutte le realtà del Gruppo Bosch e seguiranno progetti trasversali in ambito produttivo, commerciale entrando a far parte, così, del team di riferimento per tutte le tematiche riguardanti l’Industry 4.0.

Continua a leggere

The Coca-Cola Co. e Cefriel per il Digitale & l’Internet delle Cose

cocacolacefriel

Un refrigeratore connesso e dotato di sensori per aprire una nuova dimensione nell’analisi dei big data e nella comprensione

dei gusti dei consumatori.

 

Milano, 11 Gennaio 2017 – Cefriel è orgoglioso di avere lavorato con Coca-Cola nell’ideazione, fattibilità e creazione di un dimostratore di un sistema innovativo connesso e dotato di sensori, chiamato “Smart Cooler”.

Questa soluzione evoluta per refrigeratori è in grado di ottimizzare le attività operative mediante un sistema avanzato di telemetria remota e di gestione dei dispositivi. Allo stesso tempo è in grado di sviluppare le vendite interagendo con i consumatori attraverso canali digitali innovativi che abilitano una esperienza digitale completamente mobile.

Cefriel ha supportato Coca-Cola nell’esplorazione di idee, tecnologie e modelli di business innovativi per le strategie digitali dei principali clienti di Coca-Cola e per creare nuovi punti di contatto digitali all’interno dei loro mercati.

Damiano Marabelli, Central-Southeastern Europe Business Unit CIO e Europe Group Customer & Commercial IT Director di The Coca-Cola Company, evidenzia: “Puntando su questa nuova era di reti intelligenti e macchine connesse, Coca-Cola sta esplorando tecnologie innovative per fare leva sull’ampio bacino di refrigeratori installati ed accrescerne il livello di innovazione legato alla dimensione mobile”.

“Il risultato del lavoro ha portato a un piano concreto di 5 anni per completare il rinnovo dei refrigeratori nel mercato a partire da un pilota di 10.000 refrigeratori in Europa centro-meridionale nell’arco di due mesi,” spiega Nicola Aliperti, IT Digital Marketing Service Manager di The Coca-Cola Company, “Telemetria in tempo reale dei parametri del refrigeratore, gestione dell’insieme dei dispositivi, ottimizzazione del traffico, coinvolgimento del consumatore, marketing di precisione, incremento delle vendite, comprensione puntuale dei consumatori, sono solo alcuni dei benefici principali implementati nella soluzione ‘Smart Cooler’”.

Alfonso Fuggetta, AD e Direttore Scientifico di Cefriel, conferma:“Contribuire all’ideazione di un’innovazione strategica per Coca-Cola ha dato al Cefriel la grande opportunità di aiutare Coca-Cola ad aprire una nuova dimensione nell’analisi dei big data e nella compressione dei gusti e comportamenti dei consumatori. Siamo molto orgogliosi di avere lavorato con un’azienda così innovativa e di successo”.

La soluzione “smart cooler” è stata premiata nel 2016 da Carrefour, uno dei principali clienti e partner di Coca-Cola, come l’innovazione di maggior impatto e con il più alto potenziale di creazione e di valore per l’intero sistema.

Informazioni su The Coca-Cola Company
The Coca-Cola Company (NYSE: KO) è il maggiore produttore al mondo di bevande e rinfresca i propri consumatori con oltre 500 brand e oltre 3.800 referenze per un valore di oltre 20 miliardi di dollari. Per rispondere alle richieste e alle aspettative dei suoi consumatori l’azienda realizza, per 18 dei brand del gruppo, versioni con contenuto calorico ridotto o totalmente assente. Oltre a Coca-Cola, il marchio più noto, l’azienda vanta altri brand nel proprio portafoglio tra cui Coca-Cola light, Coca-Cola Zero, Fanta, Sprite, Dasani, vitaminwater, Powerade, Minute Maid, Simply, Del Valle, Georgia e Gold Peak.
The Coca-Cola Company, grazie al sistema di distribuzione più esteso al mondo, è leader di mercato nelle bevande gassate e non gassate e serve ogni giorno oltre 1,9 miliardi di bevande ai consumatori di oltre 200 paesi. Con un impegno costante nella costruzione di un sistema sostenibile, la nostra azienda è concentrata su iniziative volte alla tutela dell’ambiente, alla promozione di stili di vita attivi, alla creazione di un ambiente di lavoro sicuro per i dipendenti e al miglioramento dello sviluppo economico delle comunità nelle quali opera. Insieme ai nostri partner imbottigliatori, siamo tra le prime 10 aziende con più di 700 mila dipendenti. Per maggiori informazioni, visitate il sito www.coca-colacompany.com o seguiteci su Twitter all’indirizzo twitter.com/CocaColaCo, visitate il nostro blog, Coca-Cola Unbottled, al link www.coca-colablog.com o visitate il nostro profilo LinkedIn www.linkedin.com/company/the-coca-cola-company.

 

Informazioni sul Cefriel
Cefriel è un Digital Innovation and Design Shop che opera dal 1988 nell’ambito dell’innovazione, della ricerca e della formazione per aziende e Pubbliche Amministrazioni. Suo obiettivo primario è rafforzare i legami tra università e imprese attraverso un approccio multidisciplinare che, partendo dalle esigenze dell’impresa, integra i risultati della ricerca, le migliori tecnologie presenti sul mercato, gli standard emergenti e la realtà dei processi industriali, per innovare o realizzare nuovi prodotti e servizi che uniscono ICT e Design. Unica azienda italiana a essere inserita da Gartner tra i “Cool Vendors in IoT Solutions 2016”, Cefriel è organizzato in centri di competenza specialistici che coprono tutte le aree dell’ICT per sviluppare soluzioni all’avanguardia, a partire dall’ideazione fino all’esecuzione di progetti d’innovazione complessi. Cefriel è una società consortile a responsabilità limitata senza scopo di lucro i cui soci sono il Politecnico di Milano, l’Università degli Studi di Milano, l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, l’Università degli Studi dell’Insubria, la Regione Lombardia e aziende multinazionali operanti nei settori ICT, dei media e dell’energia. Per maggiori informazioni, visita www.cefriel.com e seguici su twitter.com/cefriel.