Articoli

The European House – Ambrosetti nuovo socio di Cefriel

Ambrosetti entra nella compagine sociale di Cefriel. Il Gruppo professionale, leader nella Consulenza Direzionale, amplia la compagine sociale di Cefriel, già composta da quattro università, Regione Lombardia e grandi aziende dei settori Hi-Tech, Telco, Media e Energy.

“La collaborazione tra Cefriel e The European House-Ambrosetti si svolge nell’ambito della digitalizzazione e dell’innovazione e si rivolge ad aziende con un elevato potenziale di crescita, intenzionate a migliorare la propria competitività e posizione di mercato grazie all’impiego di tecnologie digitali. L’ingresso di The European House – Ambrosetti tra i nostri soci ci onora e contribuirà a rendere la collaborazione sui progetti ancora più efficace”, commenta Alfonso Fuggetta, AD e Direttore Scientifico di Cefriel.

Leggi il Comunicato Stampa The European House – Ambrosetti nuovo socio di Cefriel.

The European House – Ambrosetti nuovo socio di Cefriel

cefriel                                                                                                      ambrosetti-1-300x174

Cefriel e The European House – Ambrosetti in sinergia per la Digitalizzazione e l’Innovazione

Milano, 15 marzo 2017 – The European House – Ambrosetti entra nella compagine sociale di Cefriel. Il Gruppo professionale, leader nella Consulenza Direzionale, amplia la compagine sociale di Cefriel, già composta da quattro università, Regione Lombardia e grandi aziende dei settori Hi-Tech, Telco, Media e Energy.

L’ingresso come socio consolida ulteriormente la collaborazione di The European House – Ambrosetti con Cefriel, già attiva da ottobre 2016 con la costituzione di una partnership incentrata sull’offerta congiunta al mercato di servizi per l’accelerazione dei processi di innovazione digitale nelle imprese.

La collaborazione tra Cefriel e The European House – Ambrosetti si fonda sia sulla visione comune del ruolo chiave che le tecnologie digitali svolgono nelle aziende, sia sulla condivisione di un approccio insieme strategico e operativo nel supportare le imprese lungo tutto il processo di trasformazione digitale.

Continua a leggere

L’Innovazione digitale a servizio dell’edilizia storica e monumentale

Cefriel e Gasparoli collaborano sul campo per cogliere le opportunità offerte dalle tecnologie digitali.

Per ottimizzare le prestazioni nei propri cantieri, Gasparoli sta collaborando con Cefriel nell’identificazione di una serie di processi in ambiti d’intervento prioritari e nella definizione dei relativi obiettivi di miglioramento, al fine di individuare il più opportuno insieme di strumenti digitali a supporto di ciascun processo.

Ci siamo chiesti come un’azienda di servizi come la nostra possa fare “innovazione” in relazione agli obiettivi di “Industria 4.0” e alle suggestioni connesse alla “Quarta Rivoluzione Industriale», dice il dott. Guido Gasparoli, Presidente e Amministratore della Gasparoli Srl. «Uno degli obiettivi che ci siamo dati è stato quello di digitalizzare alcuni importanti processi e di utilizzare l’innovazione tecnologica per rendere più efficiente il cantiere. Ma anche quello di immaginare come l’”Internet delle cose – IOT”, con le sue enormi potenzialità, sia in grado di supportare un ambito operativo fortemente “analogico” come quello del restauro – dove al centro della produzione vi è l’abilità tutta artigianale dei nostri restauratori. Cefriel era il partner giusto”.

Leggi il Comunicato Stampa L’Innovazione digitale a servizio dell’edilizia storica e monumentale.

L’Innovazione digitale a servizio dell’edilizia storica e monumentale

cefrielgasparoli

Cefriel e Gasparoli collaborano sul campo per cogliere le opportunità offerte dalle tecnologie digitali

 

Varese, 21 Febbraio 2017 – La società Gasparoli è specializzata nel trattamento di superfici dell’edilizia storica e monumentale e svolge attività estremamente delicate che richiedono competenze specialistiche applicate a un insieme di Beni molto eterogenei e distribuiti su un vasto territorio. E’ perciò fondamentale la consultazione e l’analisi dei dati provenienti dal cantiere, raccolti e archiviati, consentendo così di interpretare i nuovi fatti osservabili sull’edificio e gestire, di conseguenza, le interrelazioni che a diversi livelli riguardano il Bene, il suo uso e la sua conservazione.

Attualmente esistono diversi strumenti digitali che permettono di immagazzinare la grandissima quantità di osservazioni e conoscenze generate durante tutte le diverse fasi di lavorazione. Le informazioni acquisite possono così essere opportunamente organizzate, archiviate e continuamente aggiornate.

Tuttavia, districarsi tra la grande quantità di prodotti, device, strumenti digitali e selezionare il giusto tool-kit, integrandolo nei processi esistenti, è un’operazione complessa, che richiede non soltanto una conoscenza approfondita del dominio, ma anche un’ampia comprensione del mercato delle tecnologie ICT e un metodo di lavoro improntato alla multidisciplinarietà e all’innovazione digitale.

Per ottimizzare le prestazioni nei propri cantieri, Gasparoli sta collaborando con Cefriel nell’identificazione di una serie di processi in ambiti d’intervento prioritari e nella definizione dei relativi obiettivi di miglioramento, al fine di individuare il più opportuno insieme di strumenti digitali a supporto di ciascun processo.

Ci siamo chiesti come un’azienda di servizi come la nostra possa fare “innovazione” in relazione agli obiettivi di “Industria 4.0” e alle suggestioni connesse alla “Quarta Rivoluzione Industriale», dice il dott. Guido Gasparoli, Presidente e Amministratore della Gasparoli Srl. «Uno degli obiettivi che ci siamo dati è stato quello di digitalizzare alcuni importanti processi e di utilizzare l’innovazione tecnologica per rendere più efficiente il cantiere. Ma anche quello di immaginare come l’”Internet delle cose – IOT”, con le sue enormi potenzialità, sia in grado di supportare un ambito operativo fortemente “analogico” come quello del restauro – dove al centro della produzione vi è l’abilità tutta artigianale dei nostri restauratori. Cefriel era il partner giusto”.

Continua a leggere

Filippo Passerini, nuovo Chief Global Strategist di CEFRIEL

Il suo contributo sarà prezioso non solo per CEFRIEL, ma anche per tutte le imprese italiane e estere che CEFRIEL accompagna nel processo di innovazione digitale.

 A Passerini l’incarico di contribuire alla definizione degli indirizzi strategici del Centro grazie alla sua ampia e prestigiosa esperienza professionale.

Il Comunicato Stampa di CEFRIEL

Innovazione digitale: l’Italia delle imprese (im)possibili

Durante il Convegno Innovazione digitale: l’Italia delle imprese (im)possibili, mercoledì 3 dicembre, presso il Campus Bovisa del Politecnico di Milano, saranno presentati i risultati delle Ricerche e dei Workshop svolti nel corso dell’edizione 2014 della Digital Business-Innovation Academy, il progetto culturale promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano in collaborazione con CEFRIEL e rivolto alla Community dei CIO e dei Business Executive per favorire la crescita della sensibilità e consapevolezza del ruolo delle tecnologie e dell’innovazione digitale per la competitività delle imprese.
Il convegno sarà l’occasione per discutere del ruolo che l’innovazione digitale gioca per il successo delle imprese del nostro Paese, in particolare laddove affiancata da una visione imprenditoriale diffusa nell’intera organizzazione e da una cultura di Digital Transformation pervasiva e condivisa.

In questa cornice, Alfonso Fuggetta interverrà sul tema Dai trend futuribili alle realizzazioni concrete.

Scarica l’agenda.

Il futuro delle nostre imprese: l’economia è digitale o non è

Durante il Convegno Il futuro delle nostre imprese: l’economia è digitale o non è, martedì 3 Dicembre 2013, presso il Politecnico di Milano, saranno presentati i risultati delle Ricerche 2013 svolte nell’ambito della Management Academy for ICT Executives, il progetto culturale promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano in collaborazione con CEFRIEL.

In questa cornice, Alfonso Fuggetta interverrà sul tema Innovazione digitale: necessità e virtù.

Continua a leggere

DatacenterDynamics Converged 2013

Giovedì 30 maggio 2013, nell’ambito del convegno annuale DatacenterDynamics Converged, Glauco Bigini di CEFRIEL interverrà al panel Technology per discutere su come l’IT debba trasformarsi da costo a valore per l’impresa. C’è un potenziale elevato e spesso inesplorato che le nuove tecnologie IT possono esprimere nel supportare l’evoluzione del business aziendale, in qualsiasi settore e in qualsiasi ambito. L’IT deve muoversi più velocemente, mettendo continuamente alla prova nuovi strumenti e concetti, comprendendo il loro reale valore per il business e mantenendo un costante vantaggio competitivo sul mercato.

L’innovazione cambia la lettura. Ma non il percorso della mente

Dal 2007 al 2011 il mercato tradizionale dei libri cala progressivamente mentre specularmente emerge il mercato dell’eCommerce libri, con una crescita del +48% tra il 2010 (91 milioni di euro) e il 2011 (135 milioni). Nel 2009 fanno capolino gli ebook, il cui mercato in un anno passa da 1,1 milioni di euro a 1,5 (+36%) per impennare poi nel 2011 con 12,6 milioni di euro, ovvero quota 1% del mercato trade e – compreso l’eCommerce – 4,5% del mercato totale dei libri.

Continua a leggere

il Latino a portata di mano con un touch

Milano, 6 giugno 2011 – L’App de il Latino, vocabolario edito da Le Monnier, è disponibile per iPhone e iPod touch. L’Applicazione contiene la versione integrale del vocabolario di G.B. Conte, E. Pianezzola e G. Ranucci con oltre 52.000 voci latine, oltre 26.000 voci italiane e oltre 150.000 citazioni tratte da oltre 400 autori.

Continua a leggere