Articoli

EERA Joint Programme on Smart Cities – Un percorso di convergenza nazionale nel contesto europeo

Lunedì 26 giugno, a Bologna, si terrà EERA JP on Smart Cities – Building the Italian Smart City Ecosystem in the European Framework, un incontro realizzato con il coordinamento di ENEA nel quadro dell’iniziativa europea EERA JP on Smart Cities che si indirizza all’Italia e alle sue città.

In occasione dell’evento, Emiliano Verga di Cefriel racconterà “Enabling Smart Cities through Coopetition: the E015 Digital Ecosystem” nell’ambito della sessione “Direzioni e prospettive di sviluppo”.

Il percorso nazionale di convergenza ha l’obiettivo di identificare le necessità e i punti di interoperabilità dei programmi e delle realizzazioni al fine di delineare una roadmap per promuovere una sensibilità ed una sinergia tra tutti gli attori impegnati a pianificare, progettare e costruire dei contesti urbani “Smart”.

Ecosistemi Digitali e API Economy

Cefriel – Coordinatore Scientifico di E015, punto di riferimento tecnico-scientifico nel campo dell’interoperabilità dei sistemi informativi – è alla ricerca di un neolaureato da inserire nel Team API Economy.

Supporterà il team nella realizzazione di progetti per la creazione di community governate, denominate Ecosistemi Digitali, che costituiscono il nuovo terreno di confronto nel panorama di sviluppo dell’innovazione digitale.

Le attività prevedono l’analisi dello stato dell’arte della tecnologia ed il supporto alla realizzazione di prototipi/dimostratori interoperabili.

Grazie al lavoro in un team multidisciplinare e con seniority diverse, imparerà a strutturare architetture con standard tecnologici e applicativi condivisi, infrastrutture di servizio che abilitino e supervisionino l’interconnessione tra front-end e back-end tramite API e ambienti di sviluppo per soluzioni applicative complesse.

Competenze richieste
conoscenza di base e capacità di sviluppare in accordo al framework J2EE; conoscenza di base dello stile architetturale REST; conoscenza di base dei linguaggi client-side HTML, CSS, Javascript, PHP.

La cooperazione digitale per lo sviluppo di servizi sul territorio: il modello E015

Mercoledì 12 aprile, a Milano, Assintel organizza il workshop La cooperazione digitale per lo sviluppo di servizi sul territorio: il modello E015 con l’obiettivo di presentare case history di successo e stimolare una riflessione in chiave di sviluppo di business e di partecipazione all’ecosistema.

Maurizio Brioschi di Cefriel interviene con l’approfondimento Ecosistema Digitale E015: il modello operativo e alcune case history di successo.

E015 è un ambiente di interoperabilità digitale creato in occasione di Expo che consente di far parlare tra loro i sistemi informatici di attori pubblici e privati che operano sul territorio in molteplici settori: trasporti, accoglienza, turismo, cultura, spettacolo. Grazie a E015 chi sviluppa un sistema informatico (sito web, applicazione per smartphone, totem multimediale…) è in grado di usare dati e servizi offerti da altri attori e di proporre i propri contenuti e servizi a chiunque sia interessato a utilizzarli, arricchendo di valore la propria offerta.

Cefriel alla mostra-evento “New Materials for a Smart City”


In occasione della Milano Design Week 2017, si terrà la mostra-evento “New Materials for a Smart City”, curata da Material ConneXion Italia con il Patrocinio del Comune di Milano,

La mostra si inserisce nell’ambito della quarta edizione di Materials Village, l’appuntamento che Material ConneXion Italia dedica a materiali, nuove tecnologie e sostenibilità e offrirà ai visitatori della Design Week milanese una panoramica sulle frontiere dell’innovazione materiale per la creazione della città intelligente.

In un’area della mostra sarà presentato anche il progetto europeo Sharing Cities, di cui il Comune di Milano è città partner insieme ad altri soggetti internazionali del mondo pubblico e privato. Obiettivo del progetto a livello locale è la realizzazione di un Distretto “smart” nell’area di Porta Romana/Vettabbia, per rispondere alle principali sfide ambientali della città e migliorare la vita quotidiana dei suoi abitanti.

 

Cefriel, partner del progetto Sharing Cities, sarà presente alla mostra in quanto coordinatore di uno dei principali ambiti di lavoro del progetto: la realizzazione della Urban Sharing Platform (Piattaforma di interoperabilità) che supporterà la raccolta, elaborazione e fruizione dei dati provenienti da diversi sensori, a beneficio di city manager e cittadini. Grazie in particolare all’esperienza maturata da Cefriel nel coordinamento tecnico-scientifico di E015, la piattaforma attuerà meccanismi di governance tecnologica e strategica e costituirà uno standard comune federabile e replicabile in diverse città.

Lunedì 3 aprile, in occasione dell’Exhibition opening “New Materials for a Smart City”, Giulio Ferretti di Cefriel approfondirà il tema piattaforma urbana di interoperabilità e condivisione delle informazioni.

I mille volti dell’Ecosistema Digitale con Cefriel a Smau Padova

Giovedì 30 marzo, nell’ambito di Smau Padova 2017, Emiliano Verga di Cefriel terrà il workshop I mille volti dell’Ecosistema Digitale.

In occasione del workshop saranno illustrati numerosi esempi concreti di storie di successo abilitate da E015, l’Ecosistema basato su API Economy e Coopetition, di cui Cefriel è coordinatore tecnico-scientifico.

Il Rettore del Politecnico di Milano al Cefriel

Questa mattina il Rettore del Politecnico di Milano, Prof. Ferruccio Resta, ha incontrato tutti i colleghi del Cefriel.

foto prenotazione sala visita RettoreDopo una prima riunione con il Leadership Team di presentazione istituzionale, condivisione dei risultati 2016 e del piano industriale 2016-2018, il Rettore è stato coinvolto in dimostrazioni concrete dei progetti a cui i vari centri di competenza strategica stanno lavorando, da quelli più recenti dedicati a blockchain, realtà aumentata, IoT e Industry 4.0, a quelli più consolidati come Social Driven Vulnerability Assessment ed E015.

CEFRIEL racconta SIMULATOR

Il progetto SIMULATOR, Sistema integrato modulare per la gestione dei rischi, è un sistema di supporto decisionale per le amministrazioni pubbliche locali, che va nella direzione di una Protezione Civile 2.0. Basato su tecnologie ICT e progettato per la difesa e la messa in sicurezza del territorio, potrà essere utilizzato su scala comunale e sovracomunale. La piattaforma, in grado di garantire una comunicazione efficiente tra i decisori in ambito PA, gli operatori della protezione civile e i cittadini, sarà sperimentata in alcuni comuni e integrata nel sistema dei servizi della piattaforma E015.

La videointervista a Sara Grilli di CEFRIEL sul progetto SIMULATOR realizzata dalla web tv Triwù in occasione del Convegno “I progetti Smart cities e Smart communities della città di Milano: l’impatto sul territorio e la scalabilità attraverso l’impact investing” del 3 dicembre 2014 presso l’Università Bocconi.

Benvenuta Impresa!

L’intervista a Michele Bonardi di CEFRIEL su E015 in occasione dell’evento Benvenuta Impresa! del 7 maggio presso la Camera di Commercio di Milano.

E015 – Digital Ecosystem raccontato a SMAU Roma

Guarda l’intervista a Maurizio Brioschi di CEFRIEL che in occasione di SMAU Roma 2014 ha presentato l’ambiente digitale di condivisione di contenuti E015 – Digital Ecosystem rivolto alle aziende in previsione di EXPO 2015.

Imprese e Expo 2015: come partecipare all’Ecosistema Digitale

Venerdì 21 marzo 2014, a Torino, la seconda tappa del roadshow di E015 digital ecosystem nelle diverse Regioni italiane.

A CEFRIEL, coordinatore tecnico-scientifico di E015, con Maurizio Brioschi, il compito di raccontare le opportunità concrete di collaborazione che l’ecosistema digitale mette a disposizione di aziende, enti e associazioni per lo sviluppo di applicazioni software basate sull’uso di servizi comuni.

Le 12 tappe del Roadshow, organizzato da Confcommercio e Confindustria nell’ambito delle iniziative per le imprese in vista di Expo Milano 2015, hanno l’obiettivo di diffondere la conoscenza dei vantaggi e delle modalità di lavoro che caratterizzano E015, ambiente digitale di cooperazione aperto, competitivo, non discriminatorio e concorrenziale per lo sviluppo di applicazioni software integrate.

E015 conta già quasi 100 aderenti.

Clicca qui per scoprire tutto su E015 digital ecosystem.