Digital News Initiative: Innovation Fund Event

Giovedì 6 luglio, ad Amsterdam, Nadia Fabrizio di Cefriel interviene a Digital news Initiative: Innovation Fund Event nella sessione di approfondimento su “blockchain”, per raccontare i casi d’uso paradigmatici nell’ambito degli ecosistemi digitali, in riferimento a monetizzazione della creatività e gestione del tracciamento dei video sul web.

In occasione dell’evento, Nadia Fabrizio racconta “VideoSign”, il progetto realizzato da Cefriel in collaborazione con L’Eco della Stampa nell’ambito della Digital News Initiative, promossa da Google Inc. con i principali editori europei allo scopo di studiare nuovi modelli di innovazione nel settore Media.

I film e la musica su Internet? Si tutelano con il Blockchain

Dal Blockchain alla carta d’identità digitale: ecco le nuove proposte di riforma della direttiva europea sul Copyright in fase di gestazione. Gli editori tradizionali affilano le armi per contrastare la pirateria digitale che nell’ultimo anno ha sottratto dalle loro casse ben 686 milioni

[…]

«È una tecnologia che consente di tracciare in maniera sicura e diffusa su più server l’origine di un video, di un brano musicale o di qualsiasi altro prodotto. Potrebbe rappresentare una sorta di notaio digitale che fornisce un’identità certa ai contenuti» […]

Leggi l’articolo I film e la musica su Internet? Si tutelano con il Blockchain di Flavia Gamberale Fraticelli, con l’intervista ad Alfonso Fuggetta, pubblicato su Corriere Innovazione del 29 giugno.

NextWorld Capital Thought Leadership Forum Milan 2017

Big Data, Artificial Intelligence, Internet of Things are enabling new services and business models. It is a race between incumbents and new entrants on who will master and leverage these new technologies first.

Tuesday, June 27th, at Palazzo Parigi in Milan, NextWorld Capital and Cefriel are organizing the event “NextWorld Capital Thought Leadership Forum Milan 2017” to hear from executives from leading Italian companies and Silicon Valley startups about “Disrupting Business Models” and “Big Data: existing and new usages”.

WEBINAR: Phishing simulato e Security Awareness Concreta

Giovedì 6 luglio dalle ore 11.30 alle 12.30, Raoul Brenna terrà il WEBINAR: Phishing simulato e Security Awareness Concreta organizzato da The Innovation Group nell’ambito del CYBERSECURITY e RISK MANAGEMENT LEADERSHIP PROGRAM.

L’analisi delle nuove strategie di attacco, nonché i recenti fatti di cronaca, mostrano come i criminali informatici tendano sempre più spesso a sfruttare vulnerabilità introdotte dal fattore umano per infiltrarsi all’interno delle reti aziendali. Da lì, possono estendere il perimetro di controllo su altri sistemi contenenti informazioni critiche, o semplicemente procedere a un’infezione su larga scala.

Effettuare un vulnerability assessment sulle persone è un processo complesso e delicato, che richiede di tenere in considerazione anche aspetti di natura etica e legale – commenta Raoul Brenna, Information Security & Infrastructures Practice Manager di Cefriel – Un’adeguata strategia di mitigazione del rischio legato ai comportamenti delle persone necessita di percorsi di training e awareness mirati. Il problema è distinguere quali tra questi programmi di awareness siano veramente efficaci, abbiano un reale impatto sulle attitudini delle persone e determinino un effettivo aumento del livello di sicurezza. Distinguerei in questo senso tra la reale creazione di consapevolezza, come valore aggiunto spendibile in uno scenario di attacco così mutevole, rispetto alla semplice elencazione di regole, tanto frequente negli approcci aziendali al training degli anni passati. […]

Per saperne di più ed effettuare l’iscrizione…

EERA Joint Programme on Smart Cities – Un percorso di convergenza nazionale nel contesto europeo

Lunedì 26 giugno, a Bologna, si terrà EERA JP on Smart Cities – Building the Italian Smart City Ecosystem in the European Framework, un incontro realizzato con il coordinamento di ENEA nel quadro dell’iniziativa europea EERA JP on Smart Cities che si indirizza all’Italia e alle sue città.

In occasione dell’evento, Emiliano Verga di Cefriel racconterà “Enabling Smart Cities through Coopetition: the E015 Digital Ecosystem” nell’ambito della sessione “Direzioni e prospettive di sviluppo”.

Il percorso nazionale di convergenza ha l’obiettivo di identificare le necessità e i punti di interoperabilità dei programmi e delle realizzazioni al fine di delineare una roadmap per promuovere una sensibilità ed una sinergia tra tutti gli attori impegnati a pianificare, progettare e costruire dei contesti urbani “Smart”.

Cefriel riceve l’AwaRDS Speciale Lavoro Agile a Best Stage 2017

Martedì 20 giugno, Cefriel ha ricevuto l’AwaRDS Speciale Lavoro Agile nel corso dell’evento annuale “Best Stage”, durante il quale anche quest’anno la Repubblica degli Stagisti, testata online di riferimento per i giovani nel momento di passaggio dalla formazione al lavoro, ha premiato le aziende migliori per i giovani.

 

 

 

 

La direttrice della Repubblica degli Stagisti, Eleonora Voltolina, ha infatti consegnato i premi alle aziende che si sono particolarmente distinte per alcuni aspetti della loro policy verso i giovani.

LA DIGITAL TRANSFORMATION “Come cambia il mondo del lavoro”

Lunedì 26 giugno, a Napoli, Alfonso Fuggetta interviene all’evento LA DIGITAL TRANSFORMATION “Come cambia il mondo del lavoro” con l’approfondimento “Il cambiamento nelle Università” all’interno della sessione Cosa succede nella Pubblica Amministrazione, in Azienda, nell’Università, nella Scuola e nelle libere professioni.

L’evento è organizzato da Think Tank “Trinita’ dei Monti” nell’ambito della manifestazione Giugno Giovani 2017 del Comune di Napoli e co-organizzato dal Dipartimento di Ingegnere Elettrica e Tecnologie delle Informazioni dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

STRATEGIE INDUSTRIALI INNOVATIVE: Nuovi Modelli di Business

Mercoledì 7 giugno, a Recanati, Alfonso Fuggetta interviene a INDUSTRIA 4.0 –  INCONTRO INFORMATIVO “STRATEGIE INDUSTRIALI INNOVATIVE: Nuovi Modelli di Business, con l’approfondimento Il cambio di paradigma dell’intera azienda . L’evento, dedicato alle strategie industriali in ottica 4.0, sarà introdotto e moderato dalla giornalista del TG1 Barbara Capponi.

 

Perché l’innovazione non si fa in università

L’università crea know how, conoscenza; a volte riesce ad arrivare ai prototipi. L’università in senso stretto non ha interesse nè la capacità di costruire prodotti e/o servizi da offrire sul mercato. Non è in grado né di completare la fase di Value Creation né tanto meno di portare avanti quelle di Value Capture e Value Delivery. […]

Non è una questione di bravura o attitudine personale, ma di una differenza sostanziale e strutturale tra le dinamiche proprie delle attività di ricerca e quelle di innovazione che rende quest’ultima intrinsecamente complessa per una struttura accademica. Gli atenei che cercano di superare questo problema lo fanno con strutture esterne o comunque autonome che operano secondo dinamiche e modelli decisionali differenti.

Leggi l’articolo Perché l’innovazione non si fa in università di Alfonso Fuggetta, pubblicato su TechEconomy del 29 maggio.