A memorable day

On February 21 st we held the opening ceremony for our new offices.
The event has been even more remarkable thanks to the presence of Paolo Gentiloni, Cristina Messa, Ferruccio Resta and Giuseppe Sala.
These videos allow preserving the “taste” of such an important day.

 

The expressions of esteem we received during the event give us further impulse to our commitment for companies innovation and for the growth of those digital skills so crucial nowadays.

Thank you so much for your words of appreciation

Aldo Romano è il nuovo presidente di Cefriel – Valerio De Molli, The European House – Ambrosetti, entra nel CdA

17 Novembre 2017 – Aldo Romano, genovese, classe 1940, è il nuovo presidente di Cefriel, società partecipata da università, imprese e pubbliche amministrazioni che realizza progetti di innovazione digitale e di sviluppo del capitale umano. Valerio De Molli, varesino, classe 1965, entra nel CdA in qualità di consigliere.

Read more

Arrivano i Voucher per la formazione Digitale

In arrivo i Voucher per la digitalizzazione delle Pmi, una misura agevolativa per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo, tramite concessione di un “voucher”, di importo non superiore a 10 mila euro, finalizzato all’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

La disciplina attuativa della misura è stata adottata con il decreto interministeriale 23 settembre 2014.

Oltre all’offerta formativa già a catalogo, anche Cefriel sta progettando, in concerto con le associazioni di categoria, dei pacchetti specifiche che permetteranno di valorizzare al massimo questa opportunità rispetto alle diverse esigenze dei propri interlocutori.

Seguiranno aggiornamenti nelle prossime settimane.

Cyber-crime: Cefriel, “Fattore umano fondamentale per prevenire attacchi informatici”

Anche quest’anno Cefriel è Partner di ECSM (European Cyber Security Month), il Mese Europeo della Sicurezza Informatica supportato in Italia da Clusit insieme a svariate organizzazioni, Università e Centri di Ricerca, e in accordo con l’Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione del Ministero dello Sviluppo Economico (ISCOM).

Come afferma Raoul Brenna, Responsabile della Practice Information Security di Cefriel e docente del Master in “Information Security Management”, commentando l’ultimo rapporto Clusit (Cyber-crime: Cefriel, “Fattore umano fondamentale per prevenire attacchi informatici”):

“Oltre a un ingente piano di investimenti in cyber-security è necessario un progetto di formazione per cambiare l’approccio culturale.”

“I dati dimostrano che la crescita esponenziale di attacchi informatici non può prescindere dall’elemento umano. Da test di phishing che Cefriel ha effettuato su più di 20 imprese per 40mila persone coinvolte in tutta Europa risulta che oltre il 60% clicca su link ingannevoli presenti nella mail mentre il 40% arriva a cedere le proprie credenziali senza verificare la veridicità del mittente. Sorprende ancora di più il fatto che la grande maggioranza di questi fenomeni accade nei primi 20 minuti dal ricevimento della mail stessa.”

Read more

Retrofitting industrial machines with IoT board to measure their performance

Tuesday, September 12 2017 EIT Digital is introducing its ‘I4.0 Production Monitoring Solution’, a new initiative launched as part of its Oedipus High Impact Initiative, and designed to help manufacturers quickly assess whether their machines are performing well or need some fine-tuning.

This new modular solution, conceived and developed by the Italian ‘digital innovation and design shop’ Cefriel, is designed to work both with older, non-natively connected machinery, and with newer models that are equipped with Internet connections.

“We will be able to retrofit a machine by connecting it with an external IoT board. Sensors will collect relevant data such as temperature or vibration levels, to provide precious insights on the equipment’s condition. The information gathered will be exported to Siemens’ MindSphere cloud platform, which is specifically designed to monitor industrial plants,” Nadia Scandelli, Cefriel’s Deputy Head of Digital Platform says. This retrofitting process could be potentially very attractive for factories, as it is relatively inexpensive compared to replacing the equipment altogether with newer, smarter models, something which manufacturers tend to avoid or delay due to the high cost of investment.

Read the full Press Release…

Premio Agenda Digitale 2017

L’Osservatorio Agenda Digitale della School of Management del Politecnico di Milano ha lanciato la nuova edizione del Premio Agenda Digitale.

L’iniziativa, giunta alla terza edizione, ha i seguenti obiettivi:

  • sostenere la cultura dell’innovazione digitale nel nostro Paese;
  • generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle migliori esperienze di digitalizzazione;
  • premiare e dare visibilità alle aziende e alle PA italiane più innovative;
  • contribuire ai processi di ricerca dell’Osservatorio.

Read more

Nuovo piano formativo: SMART MANUFACTURING

Fondimpresa ha approvato il nuovo piano formativo “SMART MANUFACTURING – Sviluppo del Mercato e Azioni formative integrate a favore delle Risorse umane e delle Tecnologie per l’industria del futuro”, ideato e organizzato da Cefriel, CNOS FAP e EMIT con l’obiettivo di supportare le aziende partecipanti nel rafforzare la loro competitività e nel migliorare le performance attraverso l’espansione verso i mercati internazionali, l’innovazione nella gestione dei processi, l’introduzione di soluzioni digitali, l’integrazione delle risorse –umane, tecnologiche ed economiche – e dei processi.

Le attività formative del Piano, che si svolgerà tra Ottobre 2017 e Luglio 2018, prevedono l’erogazione di corsi di formazione gratuiti per i dipendenti delle aziende iscritte a Fondimpresa.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.aziendeinformazione.it.

Per saperne di più, potete contattare info@aziendeinformazione.it

Il progetto VideoSign per “firmare” i contenuti multimediali

Si chiama VideoSign la soluzione tecnologica realizzata da Cefriel – società che realizza progetti di innovazione digitale e di sviluppo delle organizzazioni e del capitale umano – in collaborazione con L’Eco della Stampa – leader italiano nel media monitoring e nella media intelligence – che permette a free lance e altri utenti di apporre la propria “firma digitale” sui video prima di condividerli su web e social.

Il prototipo di VideoSign, realizzato nel 2016, si è aggiudicato un finanziamento nell’ambito della “Digital News Initiative”, promossa da Google Inc. con i principali editori europei allo scopo di studiare nuovi modelli di innovazione nel settore dei media. […]

Con VideoSign ci siamo posti l’obiettivo di sviluppare un prototipo per la certificazione dell’origine dei contenuti multimediali, affrontando un tema alquanto complesso nel panorama della lotta alle “fake news”. Lo scenario proposto dal progetto è l’utilizzo delle nuove tecnologie blockchain per firmare i contenuti multimediali, attraverso applicazioni distribuite realizzate con i cosiddetti “smart contract”, spiegano Nadia Fabrizio e Roberto Puricelli, Blockchain Expert di Cefriel.

[…]

Per saperne di più, leggi Google sceglie la milanese Cefriel per la lotta alle Fake NewsContro le fake news arriva la “firma” per i video su social e web

Sea sviluppa con Axway un “ecosistema digitale”

SEA ha scelto la soluzione di API Management di Axway per poter sviluppare nuove applicazioni e servizi in modo rapido ed efficiente, riducendo il time-to-market e promuovendo il miglioramento della customer experience e la realizzazione di un nuovo ecosistema di condivisione delle informazioni all’interno della propria organizzazione e con i partner esterni. […]

Per il prossimo futuro SEA sta perseguendo un obiettivo ambizioso, un progetto di smart digital ecosystem denominato SEA020. In questa iniziativa SEA è supportata da Cefriel, centro di eccellenza ICT del Politecnico di Milano, che si sta occupando della definizione degli aspetti organizzativi e di processo per la governance operativa dell’ecosistema e degli approcci per il costante onboarding di nuovi interlocutori.

L’aeroporto diventa così un vero ecosistema digitale grazie al quale è possibile scambiare, secondo regole predefinite, informazioni non solo tra i diversi attori interni ma interagendo in modo ampio con l’intero sistema territoriale, raccogliendo informazioni provenienti dal mondo esterno – regione, ente turistico, aziende di mobilità, vettori, territorio, alberghi, e altri. Axway sarà ancora una volta accanto a SEA per promuovere tale trasformazione.

Per saperne di più, leggi l’articolo su travelquotidiano.com…